AdMedia

Penisola Sorrentina: centro di igiene mentale rischia lo stop, Cuomo: ipotesi restyling

12 Febbraio 2018 Author :  

SORRENTO. Continuano le polemiche per la chiusura del Centro di igiene mentale di via del Mare. A partire dal primo marzo prossimo l’Asl Napoli 3-Sud ha deciso di sospendere l’attività presso la struttura in quanto ritenuta “incompatibile con le esigenze dell’attività psichiatrica”. La direttrice dell’Asl Napoli 3-Sud, Antonietta Costantini, ha deciso dal primo marzo prossimo di abbandonare la sede di via del Mare e pertanto ha chiesto ai Comuni della costiera di mettere gratuitamente a disposizione un’altra struttura. I vertici dell’Azienda sanitaria competente considerano i locali dell’ex Inam, nei quali sono ricoverati 11 pazienti psichiatrici e dove trovano assistenza circa mille persone affette da varie tipologie di disturbi, penalizzati da spazi non idonei.

La posizione del sindaco di Sorrento


Il sindaco Giuseppe Cuomo, infatti, ha inviato una lettera all’Asl chiarendo che l’ente che amministra non dispone di locali con le caratteristiche richieste e ha anche invitato Costantini ed i suoi collaboratori a valutare la possibilità di adeguare la struttura di via del Mare d’intesa con i proprietari. Si rischia il trasferimento dei malati nelle strutture di Castellammare di Stabia e di Terzigno.

 

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178