Santa Maria la Carità. Differenze di stipendio: dipendenti chiedono oltre 200 mila euro

08 Marzo 2018 Author :  

Sei dipendenti contro il Comune per chiedere le differenze retributive spettanti e il versamento dei contributi previdenziali. Quasi 200 mila euro chiesti al comune di Santa Maria la Carità la prima fase con la vittoria dei dipendenti a cui il Tar accolse il ricorso. 

La sentenza e la bufera 

Il tribunale gli aveva dato ragione, ma i ricorrenti, liquidati in parte hanno richiesto un ulteriore intervento del Tar «reputando gli importi liquidati dal Comune inferiori a quelli effettivamente dovuti e lamentando l’incompleta regolarizzazione dei contributi previdenziali omessi, i ricorrenti hanno esposto di aver diffidato l’Ente a dare corretta esecuzione alle sentenze, senza tuttavia ottenere riscontro, e di aver successivamente agito davanti al Tribunale di Torre Annunziata, il quale tuttavia ha dichiarato inammissibile la domanda per difetto di giurisdizione. Gli stessi hanno pertanto proposto il ricorso, vantando complessivamente ciascuno ulteriori somme: € 32.272,78; € 33.005,30; € 32.399,41; € 32.272,78 per tre. Il Comune di Santa Maria La Carità non si è costituito in giudizio». Il verdetto, dunque, è ora nelle mani della Prefettura.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178