AdMedia

Lunedì 14 dicembre, alle ore 19:00, inizia con la musica la tre giorni delle “Giornate demartiniane”, a cura dell’editore Francesco G. Forte e dell’antropologo Vincenzo Esposito dell’Università degli studi di Salerno, cattedra di Antropologia culturale, corso di studi in Filosofia. Si esibiranno Caterina Pontrandolfo (voce), Paolo del Vecchio (chitarre, bouzouki), Francesco Paolo Manna (percussioni, suoni) in un entusiasmante concerto-spettacolo: “Lucania in canto - Canti sacri, d’amore, di lavoro, di festa delle antiche comunità contadine lucane”al Convitto nazionale di Salerno, (centro storico, Largo Abate Conforti), dopo l'ascolto guidato di musiche tradizionali in Basilicata nelle registrazioni effettuate da De Martino e da Diego Carpitella, a cura dell’antropologo Ugo Vuoso, direttore del Centro Etnografico campano. Ingresso gratuito.

«Rosa è il colore che vede un daltonico eccezionale, affamato divoratore di vita»

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2