Santa Maria la Carità

Ennesimo deposito di datteri rinvenuto dalla Guardia Costiera di Castellammare di Stabia agli ordini del Comandante Guglielmo Cassone che, da quasi due mesi, sta svolgendo un’attività di contrasto quotidiana contro la pesca illegale del dattero di mare. Il deposito sequestrato è stato scoperto nel comune di Santa Maria la Carità, dove erano occultati 20 chilogrammi di datteri. Il titolare della pescheria, A.C., pregiudicato di 45 anni, è stato deferito all’Autorità Giudiziaria oplontina per una serie di reati tra cui spicca la ricettazione, il danneggiamento e il disastro ambientale. La vendita sottobanco dei datteri di mare è un fenomeno che purtroppo non accenna a diminuire proprio per le continue richieste a parte di privati o di ristoratori di pregio che li offrono ai loro clienti, al di fuori dei tradizionali menu, in quanto divenuto negli ultimi anni simbolo di potere, economico e/o criminale ed in mano a delinquenti legati ai vari gruppi della criminalità organizzata.

Pagina 1 di 56

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178