Sant'Antonio Abate. Strisce blu in aumento nelle periferie: è polemica

11 Agosto 2017 Author :  

Le strisce blu in aumento, sarcastica la risposta del gruppo Meetup di Sant’Antonio Abate: «Tempi duri per gli automobilisti, la giunta Varone batte cassa». Un affondo divulgato sul web che ha conquistato non soltanto gli iscritti al movimento politico ma anche i cittadini che di avere più stalli a pagamento proprio non ci stanno. «A.M. Parking, la società che si è aggiudicata la gara per la gestione dei parcheggi sul territorio abatese, dovrà elevare inulte oltre all’introito del parchimetro, poiché ha stipulato un contratto con l’amministrazione Varone che prevede il versamento di un canone di almeno I5mila euro all’anno - riassumono gli esponenti del Meetup - Pertanto ci viene da aggiungere e ricordare che Sant’Antonio Abate è un paese di navigatori, di poeti, di esploratori, di viaggiatori, di faccendieri e per ultimo, ma non ultimo, di “cassieri”. E’ doveroso ricordare alla cittadinanza tutta che il nostro paese “naviga” in acque limpidi e prosperose, dove le attività commerciali, imprenditoriali, turistiche e paesaggistiche, fanno si che la nostra cittadina viene annoverata tra la più fiorente della provincia di Napoli, così come sottolineato dal nostro carissimo vicesindaco qualche mese fa in consiglio comunale - prosegue l’ironica “mazzata” inferta dagli attivisti agli amministratori comunali - Gli abatesi visto lo stato sociale (medio-alto) possono permette addirittura il lusso di pagare il posto macchina anche nelle loro proprietà e nei loro garage. Dovete sapere, senza polemica e senza ironia: si gli abatesi possono! Perché qui a Sant’Antonio lavorano tutti, giovani e meno giovani, donne e studenti specialmente nel periodo estivo quando il nostro paese si trova a gestire il flusso di turisti e pellegrinaggi che arrivano con bus da ogni parte d’Italia. Bisogna cari Abatesi, pertanto, contribuire tutti a incrementare le entrate nelle casse del Comune e delle ditte-società che gestiscono gli appalti comunali. In poche parole carissimi cittadini abatesi, dobbiamo pagare, dobbiamo pagare quanto più possiamo per far crescere il conto nelle casse del nostro amato Comune, gestito con parsimonia, oculatezza, accortezza e con onestà da questa nostra amministrazione Varone. Insomma se ancora non avete capito qui si batte cassa, auguri a tutti e che il Signore vi benedica».  

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178