Meta di Sorrento. Baby scippatore: "Che mi fate? Sono minorenne"

25 Agosto 2017 Author :  

META DI SORRENTO . Un gruppo di piccoli malviventi, provenienti dall’hinterland napoletano, ha scippato della catenina d'oro un bagnante. Il fatto è accaduto nel parcheggio dei lidi balneari di Meta di Sorrento, intorno alle ore 14. L’uomo, di ritorno dalla spiaggia e in procinto di ripartire con il proprio motorino, è stato aggredito e derubato della catenina d'oro con crocifisso che portava al collo. I rapinatori sono stati fulminei e hanno tirato via anche brandelli di camicia al malcapitato. Immediato l’allarme, con l'arrivo della pattuglia dei Carabinieri che ha bloccato uno dei malvivente lungo la strada, mentre il resto del branco riusciva a dileguarsi in fuga lungo la passeggiata, mescolandosi fra i bagnanti e travolgendone alcuni sulle scale di Alimuri. I militari dell’Arma hanno identificato quindi l’autore materiale del furto, il quale, vistosi bloccato da un passante, ha sfidato tutti affermando: «Sono minorenne, non potete farmi nulla». Il giovane è stato tuttavia sottoposto a fermo, per rintracciare i familiari ed eventualmente identificare il resto della baby gang. Pare che gli scippatori provengano da Ercolano. Sotto choc i testimoni del fatto, che ieri mattina commentavano l’accaduto sulle spiagge di Meta, increduli per la spavalderia dei giovani delinquenti.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178