AdMedia

Capitaneria di porto, stangata Soget da 47mila euro: la cartella però è irregolare

12 Gennaio 2018 Author :  

CASTELLAMMARE DI STABIA. Pasticcio della Soget, cartella “pazza” recapitata al comando della Capitaneria di porto di Castellammare di Stabia. Prima l’avviso di accertamento, notificato nello scorso mese di dicembre ed ora l’ingiunzione di pagamento per una cifra che supera i 47mila euro. È questo l’ammontare di una cartella esattoriale inviata dalla Soget, l’agenzia di Pescara che gestisce il servizio di riscossione tributi per conto del Comune di Castellammare, all’indirizzo della Capitaneria di Porto di Largo Incrociatore. La Soget non ha tenuto conto che la legge - già dal 1992 - ha concesso l’esenzione dal pagamento del tributo lei per gli immobili utilizzati per “compiti istituzionali” tra cui rientrano anche le sedi delle Capitanerie di porto. M a c’è di più, nella cartella pazza sono stati inseriti anche immobili di cui la direzione del demanio marittimo asserisce “di non essere titolare o proprietaria”. L’opposizione al tributo contestato è stata messa nero su bianco dalla Capitaneria, con tanto di richiesta di revoca della tassa inviata dalla Soget. L’ente marittimo si è inoltre tutelato da future richieste inviando una formale diffida e chiedendo la revoca del provvedimento, riservandosi infine di adire nelle sedi competenti per ottenere l’annullamento della cartella esattoriale.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178