Pimonte. Rischio dissesto, la denuncia: "Buco da circa un milione"

18 Gennaio 2018 Author :  

Spettro del dissesto, a fare i conti nelle casse pubbliche sono gli esponenti del Pd di Pimonte, pronti a dare battaglia all’amministrazione Palummo. Secondo la forza politica di opposizione, ci sarebbe un buco da oltre un milione di euro. Tale somma già rilevava una grave sofferenza di gestione dei conti. La delibera di gennaio è successiva all’approvazione della legge di bilancio statale del 2017, entrata in vigore proprio negli ultimi giorni dell’anno. Tale normativa prevede l’innalzamento dai 3 ai 5/12esimi del limite massimo di ricorso degli enti locali ad anticipazioni di tesoreria. La norma, quindi, si applica ad oggi anche ai comuni che non hanno dichiarato il dissesto economico finanziario. In pratica, sembrerebbe che sebbene non risulti dichiarata e certificata, sussiste una grave indisponibilità di cassa che giustifica il ricorso a tale misura. In sostanza, fino al 28 dicembre, prima della manovra economica, serviva al sindaco la massima quota di 773.923 euro, dal 29 dicembre la necessità di cassa è salita a 1.289.872,23 euro. Dall’esterno, la rincorsa affannata alla ricerca di una somma di tale consistenza può solo far pensare che il sindaco e l’amministrazione comunale abbiano l’acqua alla gola. Questi sono i conti di un intero paese e l’amministrazione comunale deve assolutamente cominciare a raccontare ai cittadini lo stato delle cose, secondo il Pd.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178