AdMedia

Castellammare. Operazione anti-bracconaggio: sequestrate armi e munizioni

22 Gennaio 2018 Author :  

Operazione anti-bracconaggio del Nucleo carabinieri forestali di Castellammare di Stabia assieme al Wwf Terre del Tirreno. Gli operanti hanno effettuato un controllo delle zone di caccia nel Parco Regionale dei Monti Lattari e sul territorio della penisola sorrentina. Durante un pattugliamento, effettuato nei giorni scorsi, anche in orari notturni e all'alba, sono stati controllati numerosi cacciatori ed individuati diversi nascondigli, abilmente occultati tra la vegetazione e nelle grotte calcaree della dorsale dei Lattari che guarda il golfo di Salerno, con 150 munizioni da caccia ed un fucile.

Si tratta - secondo gli investigatori - di un espediente per poter cacciare di frodo in qualsiasi periodo dell'anno, anche a caccia chiusa ed a specie protette: i fucili infatti non vengono portati da casa ma sono nascosti nella montagna, dopo averne abraso la matricola, sotto i muri, in grotte o tra la vegetazione, assieme alle munizioni, costituendo un ulteriore grave pericolo. Le operazioni di repressione del bracconaggio continueranno fino a chiusura della stagione venatoria e si avvarranno anche dell'ausilio di sofisticati sistemi di videosorveglianza e foto-trappolaggio ad infrarossi.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178