AdMedia

Meta di Sorrento. Colpo da 70mila euro al bar, sentenze leggere per i banditi

17 Febbraio 2018 Author :  

Colpo da 70 mila euro al bar “Federica” di Meta, i tre banditi patteggiano e incassano complessivamente quattro anni di carcere. Si è chiuso così il processo per il mega-colpo messo a segno - nell’ottobre del 2016 - ai danni del bar-tabaccheria di corso Italia. Il giudice monocratico del tribunale di Torre Annunziata, accogliendo la richiesta di patteggiamento avanzata dai legali dei tre imputati, ha disposto pene che vanno da due anni di carcere a gli otto mesi di reclusione (con pena sospesa).

La scarcerazione

Il giudice, su richiesta dei legali della difesa, ha anche dato il via libera alla scarcerazione di uno degli imputati: Michele Natale, in carcere dal luglio scorso e ora finito agli arresti domiciliari. Natale era presente in aula, ieri mattina. Gli imputati - secondo il castello accusatorio della Procura di Torre Annunziata - farebbero parte di una “cellula” di banditi specializzati nei furti, con base nel quartiere di San Pietro a Patierno, nella periferia di Napoli. A mettere a segno il colpo anche Gennaro Torre, ventottenne, che dovrà scontare un anno e dieci mesi. Mentre per Gennaro De Stefano la pena è di otto mesi, con pena sospesa.  

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2