AdMedia

Castellammare, c'è uno spiraglio. La differenziata supera il 50%

16 Maggio 2018 Author :  

CASTELLAMMARE. La quota del 65%, soglia minima per uniformarsi agli standard europei, è ancora lontana. Tuttavia la raccolta differenziata in città ha abbondantemente superato il 50%. Questo almeno è quanto emerge dai dati ufficiali fomiti dall'Am Technologyi (ditta che si occupa del servizio nella città stabiese) relativi al mese di marzo. Si riscontra un +5% rispetto alla precedente rilevazione, il che spinge i vertici dell'azienda a chiedere di continuare su questa falsa riga ai cittadini stabiesi. Nelle prossime settimane si conoscerà quanto e come influirà sul dato della differenziata il cambio del calendario di conferimento dei rifiuti, unificato senza più distinzione di zone diverse. Un cambio che è stato ribadito anche dal Comune e dal commissario prefettizio Gaetano Cupello, che ha tappezzato la città di manifesti

Microdiscariche cittadine in periferia

Situazione diventata insostenibile soprattutto nei pressi della stazione Pioppaino e nel rione Savorito. E' qui infatti che, ormai da diversi giorni, fanno comparsa di sé sacchetti e rifiuti ingombranti. Cumuli di rifiuti che, con il trascorrere dei giorni, hanno trasformato la zona in una vera e propria discarica a cielo aperto. Stesso discorso per via Pozzillo, dove invece sono state abbandonate diverse lastre di eternit. La segnalazione dei residenti è giunta ai vigili stabiesi, agli ordini del comandante Antonio Vecchione, intervenuti sul posto per il sequestro e la delimitazione dell'area interessata con il nastro bianco. Le lastre saranno adesso smaltite da una ditta specializzata incaricata dal Comune, in quanto si tratta di rifiuti speciali.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178