AdMedia

Castellammare. Il filo rosso tra imprenditoria, politica e camorra: Leu chiede la commissione d'accesso

06 Dicembre 2018 Author :  

Inchiesta sull'imprenditore Adolfo Greco e sui rapporti con la camorra, subito le reazioni politiche. “I cittadini devono capire che il muro di silenzio, omertà, violenza e vessazioni va abbattuto - sono le parole di esortazione che ieri il sindaco di centrodestra Gaetano Cimmino ha diffuso dalla sua pagina social - Castellammare ha voglia di riscatto, la camorra ha frenato lo sviluppo della città per troppi anni, colpendo gli imprenditori, le forze sane che rappresentano una risorsa”.

Un appello che nessun gruppo politico ha colto visto che solo Leu ha commentato quanto accaduto chiedendo al primo cittadino di fare chiarezza su episodi ambigui avvenuti durante le scorse elezioni. “Abbiamo più volte denunciato la presenza della camorra in tanti e troppi settori della vita della nostra città e gli arresti di ieri mattina - commenta Tonino Scala - confermano la gravita della situazione. Chiediamo l'invio della Commissione d'accesso”.

La famiglia Greco è infatti sempre stata vicina alla politica. Basti pensare che il figlio di Adolfo Greco ebbe un ruolo di opposizione e firmò la mozione di sfiducia che portò, durante il consiglio comunale convocato per discutere di Terme di Stabia, alle dimissioni sindaco Pd Nicola Cuomo. Antonio Pannullo, terzo sindaco sfiduciato in otto anni, aveva parlato di poteri forti che volevano mettere le mani nell'affare dell'housing sociale, case vendute a prezzi agevolati che sarebbero dovute nascere nell'ex Area Cirio di proprietà dello stesso imprenditore stabiese.

La giunta di centrosinistra stava per approvare nuove tariffe sfavorevoli ai venditori, quando 14 consiglieri, tra cui sei della sua maggioranza, decisero di interrompere anticipatamente l'esperienza di governo. Prima ancora che le firme venissero raccolte dal notaio, Pannullo era andato a riferire in Commissione parlamentare antimafia, alla Dda di Napoli e in procura su fatti e pressioni subite durante il suo mandato. Scenari su cui gli investigatori stanno ancora indagando.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2