AdMedia

Castellammare. In Regione per gli ex Acetosella, la maggioranza esulta: "Erano stati abbandonati"

12 Gennaio 2019 Author :  
«Il sindaco Cimmino ha mostrato una grande sensibilità umana e politica nell'affrontare il problema dei 16 ex lavoratori licenziati dopo il fallimento della Stabia di Mare, considerato che sono ormai giunti quasi alla fine del percorso della Naspi». Il gruppo consiliare Cimmino sindaco applaude la decisione del primo cittadino di rivolgersi alla Regione per gli ex Acetosella: «Se queste attività fossero state messe in campo dalle amministrazioni di centrosinistra, sia quella di Cuomo che quella di Pannullo, i lavoratori ex termali non sarebbero diventati “carne da macello”, in quanto prima licenziati e poi lasciati senza alcun ammortizzatore sociale - dicono i consiglieri - Il rilancio del termalismo, di cui parla il sindaco nella missiva, oggi è in itinere e perfettamente in linea con gli impegni assunti in campagna elettorale. Tra circa dieci giorni, potrebbe già delinearsi uno scenario diverso da quello “spettrale” del giorno dopo il licenziamento, delle martoriate maestranze termali “sedotte ed abbandonate” da una becera politica clientelare messa in campo dall’ormai esausto centrosinistra stabiese».

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2