AdMedia

Vertenza Anm: salta accordo con i sindacati, flop corse serali e turistiche

06 Dicembre 2017 Author :  

«Entro l'otto dicembre — aveva assicurato Anm a fine ottobre, dopo la firma del protocollo d'intesa tra l'azienda ed i sindacati (eccetto l'Unione sindacale di base) — saranno ripristinate le corse infrasettimanali delle funicolari fino alle 24.30 e ricomincerà il prolungamento notturno nel une settimana di funicolari e metro». Il sindaco de Magistris, a sua volta, in quei giorni aveva sottolineato che è inaccettabile per una metropoli come Napoli che dopo le 23.00 il trasporto pubblico diventi una chimera ed aveva garantito una svolta imminente. Ebbene, l'otto dicembre è prossimo, ma svanisce per ora la speranza dei napoletani e dei turisti di rientrare a casa od in albergo, dopo una serata al cinema, a teatro, in pizzeria o in giro con gli amici, grazie al treno a fune che collega il centro della città con la zona collinare. Si spegne anche il sogno di chi, venerdì e sabato prossimi, aveva immaginato di lasciare l'auto ferma e di raggiungere il centro della città da Scampia, da Chiaiano o dalla zona ospedaliere. «Il motivo - spiega Adolfo Vallini, sindacalista dell'Usb - è che la contrattazione di secondo livello tra i sindacati firmatari dell'intesa del 21 ottobre ed Anm non è andata a buon fine». Le organizzazioni sindacali denunciano, infatti, che siano state cambiate le carte in tavola e che il Comune abbia intrapreso la via dello spacchettamento dell'azienda e della vendita ai privati del settore su gomma. «Sta di fatto - sottolinea Vallini - che come prevedeva l'Usb nulla di quanto scritto nell'intesa del 21 ottobre è stato attuato, compresa la riqualificazione di alcune decine di lavoratori in esubero che avrebbero dovuto essere impiegati per garantire il prolungamento notturno delle funicolari e della metto». Commenta Giuseppe Caccavale, il quale gestisce il teatro Augusteo, ad un passo dalla stazione della funicolare centrale in piazzetta Augusteo: «Sono veramente arrabbiato. È gravissimo che l'annuncio del ripristino entro l'Immacolata delle corse delle funicolari fino alle 24.30 e fino alle due queste ultime nel fine settimana - si riveli un bluff. Se almeno lo avessi saputo, avrei programmato diversamente la stagione, puntando sugli spettacoli pomeridiani, oppure mi sarei impegnato a stipulare altri accordi e convenzioni con i garage della zona del mio teatro». Conclude: «Spero, ma non vorrei illudermi, che si tratti di pazientare ancora un po'. Certo è che con le festività natalizie alle porte davvero non ci voleva questa tegola». Ieri mattina, intanto, a causa di un guasto e per circa un'ora la metro linea 1 ha effettuato solo la tratta tra Piazza Dante e Piscinola e ritorno. Problemi pure in Circumvesuviana, sulla linea Napoli - Sorrento. Un treno in avaria ha provocato, nella prima parte della mattinata, ritardi tra trenta minuti e tre quarti d'ora.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2