Meta di Sorrento. Crolla l’ultima grande quercia: censita dal Wwf, allarme degrado

26 Febbraio 2018 Author :  

META DI SORRENTO. Aveva resistito ai venti, alla siccità, alle piogge e alle malattie ed era stata testimone silente della storia e delle vicende umane per quasi 200 anni. Abbarbicata al limite della ripida scarpata che sormontava il rivo Lavinola, all’interno del Parco Regionale dei Monti Lattari, appena dopo il ponte che segna il confine geografico tra il comune di Piano di Sorrento e quello di Meta, era stata lasciata in sito anche dopo i lavori della costruzione della strada statale 163.

Il crollo

Con la sua folta e ombrosa chioma dominava la carreggiata e dava il benvenuto ai visitatori e ai passanti. Anni fa l’eliminazione dei rami bassi, per permettere il transito degli autobus di linea, gli aveva conferito un aspetto ancora più slanciato. «È una notizia tristissima» dice Claudio d’Esposito, presidente del WWF Terre del Tirreno.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178