AdMedia

Castellammare. Comunità di recupero per tossici, nessun pagamento dell'Asl

09 Agosto 2018 Author :  
Gli operatori delle comunità di recupero per tossicodipendenti dell'Asl Na Sud in agitazione per i mancanti pagamenti dell'azienda sanitaria. Attraverso un documento a firma del presidente del coordinamento enti ausiliari della Regione Campania (Cearc) Daniele Scarallo, i centri hanno chiesto al Governatore Vincenzo De Luca di intervenire nel mancato pagamento da parte dell'AslNa 3 Sud alle comunità terapeutiche del territorio. La Comunità Fanelli dal 1991 ospita fino a 30 giovani con problemi di dipendenza ed è una delle quattro strutture terapeutiche esistenti all'interno dell'Asl Na 3 Sud che dal mese di aprile non riceve rimborsi. Gli altri centri sono «II Camino» che si trova sul Faito, «Cert» di Castellammare (sulla collina di Montecoppola) e il «Pioppo» di Somma Vesuviana. Lo sciopero generale previsto per domani è stato scongiurato ieri sera grazie ad un incontro tra i responsabili del Cearc e la direttrice dell'asl Na 3 Sud Antonietta Costantini: deciso un incontro per il 5 settembre.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2