Parcheggio autonomo senza conducente: il sistema ideato da azienda cinese

10 Gennaio 2018 Author :  

In occasione del Ces 2018, in corso a Las Vegas negli Usa, ZF Friedrichshafen AG e Baidu, azienda cinese operante nel campo della tecnologia, presentano un nuovo sistema che può consentire un parcheggio autonomo senza conducente. Si tratta del primo risultato della collaborazione strategica tra le due società e si basa su ZF ProAI, il supercomputer con funzionalità di intelligenza artificiale sviluppato congiuntamente da ZF e Nvidia, azienda produttrice di processori grafici, schede madri e componenti per prodotti multimediali. I veicoli elettrici della società di car-sharing Pand Auto hanno mostrato le funzionalità in una serie di test drive.

Nell'autunno del 2017, ZF e Baidu hanno firmato una cooperazione strategica al fine di far progredire la tecnologia di guida autonoma per il mercato cinese. Oggi, a soli 4 mesi dall'accordo, è stata sviluppata la prima applicazione utilizzando il supercomputer ZF ProAI per la guida autonoma. Il sistema supporta una funzione che può guidare il veicolo in un parcheggio e tornare indietro senza l'intervento del conducente, attraverso una app per smartphone basata in parte sulla scatola di comando intelligente di ZF che pensa a tutto.

Può elaborare i dati provenienti dai sensori ambientali del veicolo e dalla comunicazione car-to-x e può quindi inviare le relative segnalazioni agli attuatori, quali i sistemi di sterzo e frenante. Questa funzione di parcheggio sta attualmente celebrando il suo debutto su una flotta di prova di Pand Auto, uno dei maggiori fornitori cinesi di car-sharing. ''ZF ProAI è pronto per la produzione. È il risultato della nostra collaborazione con Nvidia, che abbiamo annunciato esattamente un anno fa. Questo supercomputer dimostra ancora una volta come stiamo accelerando il percorso verso la guida autonoma e, inoltre, rende più semplice per i nuovi partner dimostrare le innovazioni per la mobilità'' afferma Torsten Gollewski, direttore del Dipartimento di Ingegneria Avanzata di ZF Friedrichshafen AG. Il nuovo sistema per il parcheggio risponde direttamente alle esigenze dei produttori di veicoli e dei fornitori di servizi per la mobilità. In primo luogo, il suo scopo è ridurre i costi operativi per i fornitori di car-sharing, migliorando allo stesso tempo i processi e la comodità per i clienti e gli utilizzatori dei veicoli. Lo scorso 5 gennaio, i veicoli elettrici di prova di Pand Auto, equipaggiati con i sistemi di parcheggio automatici, sono stati esposti al pubblico per la prima volta in occasione di un evento di guida nel cuore della Silicon Valley, in vista del Ces 2018.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178