AdMedia

Christian Ferreri: strategie di Social Media Marketing errori da evitare

02 Febbraio 2018 Author :  

 

Social Media Marketing, quali sono gli errori da evitare e da non commettere assolutamente per creare una giusta strategia SEM? Lo chiediamo a Christian Ferreri, esperto del settore in grado di guardare al fenomeno dell’utilizzo dei social media a scopo promozionale con un occhio critico.

Christian: essere speciali è più importante che essere migliori 

Una delle prime domande poste a Christian Ferreri in merito al Social Media Marketing riguarda la necessità di essere necessariamente i migliori per poter sbaragliare la concorrenza. La sua risposta è stata sicuramente sorprendente: “Ovviamente no! La cosa più importante, nella costruzione di una strategia di Social Media Marketing, è concentrarsi su ciò che si potrà offrire al cliente, indipendentemente dal fatto di essere, o meno, i migliori. Il successo dipende da come ci si saprà proporre, e vendere, al pubblico, e non tanto dalla propria bravura. Sicuramente, un prodotto scarso non potrà arrivare lontano, ma esistono centinaia di produzioni d’eccellenza che faticano ancora a farsi notare, segno che qualcosa andrebbe cambiato”.

Inoltre, per Christian Ferreri il Social Media Marketing è tutta una questione di bilanciamento: “Un altro aspetto che tanti non affrontano correttamente, nella realizzazione delle proprie campagne SEM, è costituito dal giusto rapporto tra il testo e la grafica: utilizzare troppo testo può portare il lettore a perdere i punti centrali del messaggio, ma allo stesso tempo il fatto di inserire troppi elementi grafici potrà distrarre il pubblico da ciò che vogliamo comunicargli. Quindi, bisognerà inserire i giusti contenuti, che consentano di informare nel modo corretto ed immediato, e senza annoiare”.

Christian Ferreri: Lo Spam è il nemico del Social Media Marketing 

Un altro punto cruciale riferito al Social Media Marketing riguarda la quantità di post e di contenuti che si potranno pubblicare.

Abbiamo chiesto a Christian se sia giusto tempestare la propria bacheca con messaggi ogni ora, oppure se la sobrietà sia la scelta giusta: “Sicuramente bisognerà optare sempre per la sobrietà. Creare troppi post, magari tre o quattro in un’ora, potrà portare molti follower a non seguire più la vostra pagina, in quanto si troveranno la bacheca invasa dalle vostre proposte. Il modo migliore di sfruttare i contenuti sarebbe quello di concentrarsi su un paio di post al giorno, al massimo tre, all’interno dei quali fare delle domande ai clienti e farli interagire con voi, oppure indicare sconti e promozioni, ma sempre in modo non assillante”.

Infine, una domanda che gli abbiamo posto si riferisce al tipo di contenuto da pubblicare: quando questo può risultare nocivo per la promozione di un’azienda?“I contenuti irrilevanti sono sicuramente controproducenti per la costruzione di una campagna di Social Media Marketing - ha sottolineato Christian Ferreri – in quanto non portano la giusta attenzione verso il prodotto o il servizio da promuovere. Bisognerebbe evitare di condividere articoli presi su altre pagine chiedendo semplicemente agli utenti di condividerli a loro volta.

 

Concentratevi su voi stessi! Potrete inserire, ogni tanto, un post che esuli un po’ dalle vostre attività, ma sempre avendo ben chiaro il vostro obiettivo: aumentare il numero dei clienti”.

 

 

 

 

 

 

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2