Vico Equense. Il museo aperto Antonio Asturi compie 4 anni

20 Maggio 2020 Author :  
Vico Equense – Il Museo Aperto Antonio Asturi compie 4 anni. L’ esposizione permanente, che si sviluppa tra vari livelli, all'interno della nuova Casa comunale di Vico Equense, fu inaugurata il 20 maggio 2016, a trent'anni dalla morte del pittore. Ci sono circa 40 opere dell'artista donate dagli eredi Gregorio e Anna Asturi: grazie alla loro collaborazione si è delineata la personalità di Asturi con l'obiettivo di avvicinare l'arte a tutta la popolazione. I dipinti, i disegni preparatori, gli appunti di Asturi raccontano la sua personale visione della città natia, i luoghi e la sua gente. Asturi nacque nel 1904 a Vico Equense, attratto sin da bambino dalla pittura, fu un autodidatta, senza assimilarsi ad alcuna corrente artistica, si ispirò all'arte antica e contemporanea, sia napoletana che straniera. Fu un pittore di sentimenti, e perciò di scorci marini, ritratti, maternità, ma fu anche celebre interprete del pensiero d'oltralpe, quello che sul principio del Novecento raccoglieva proprio a Napoli i maggiori consensi. Il Museo si sviluppa secondo le tematiche più care ad Asturi: dai paesaggi vicani, maternità e le famose carrozzelle. Il ricordo dei suoi viaggi è impresso nelle opere del periodo francese e spagnolo presenti nella collezione insieme alla tematica forse più cara al maestro: "le cose viste" in cui preferì usare pochi toni cromatici.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178