Scafati. Covid, forte aumento dei positivi: Salvati chiude tutto

24 Febbraio 2021 Author :  

Forte aumento dei contagi in città: Salvati chiude tutto. Misure attivate sul territorio della città di Scafati per la prevenzione e la gestione dell'emergenza epidemiologica da Covid 19. A fare chiarezza sul provvedimento è lo stesso primo cittadino di Scafati Cristoforo Salvati: "Con ordinanza n. 12, firmata oggi, ho disposto una serie di misure finalizzate ad evitare il rischio di un’ulteriore diffusione del Covid 19 nella nostra città, che potrebbe avere effetti devastanti. Oggi ci sono 71 nuovi casi di contagio a Scafati, secondo quanto appena comunicato dall’unita di crisi regionale. Le misure che abbiamo deciso di adottare, come Amministrazione, sono motivate da questo esponenziale incremento del numero di positivi che purtroppo continua ad aumentare progressivamente. Misure necessarie che vengono adottate anche tenuto conto dell'impennata dei contagi a Scafati, come negli altri comuni dell’Agro Sarnese Nocerino, causati dalla cosiddetta variante inglese. Si tratta di una variante molto contagiosa che sta facendo andare in affanno il sistema sanitario locale e che, negli ultimi giorni, ha determinato un aumento esponenziale delle persone contagiate da Covid 19 così come ben evidenziato dalle risultanze dell'Unità di crisi della Regione Campania pubblicata in data 23/02/2021 sulla piattaforma SINFONIA della SORESA, dalle quali si evidenzia come la percentuale dei nuovi positivi, dal 15 al 21 febbraio, sia circa il doppio della media regionale (16,20% contro 8,80%). Solo per le attività di asporto e delivery lasceremo invariate le norme introdotte dall'ultimo Dpcm. In allegato il testo dell'ordinanza e le percentuali della piattaforma SINFONIA".

Ecco cosa prevede la nuova ordinanza sindacale:

A far data dal 25 febbraio 2021 e fino al 8 marzo: chiusura al pubblico del centro comunale di raccolta di rifiuti di via Diaz, in gestione alla società ACSE spa; la sospensione del mercato settimanale; la chiusura al pubblico del cimitero; la chiusura al pubblico di tutti gli uffici comunali tranne ufficio protocollo, l'ufficio anagrafe e di stato civile; il comando di polizia municipale e gli uffici presso il cimitero; il divieto di assembramento in tutti gli spazi pubblici; divieto di spostamento sul territorio comunale se non per motivi attivati lavorative, di studio, da necessità o motivi di salute comprovati mediante modulo di autocertificazione; la chiusura di asili nido ludoteche e centri per minori; la chiusura delle attività commerciali, ad eccezione delle farmacie e parafarmacie a partire dalle ore 19 e sino alle ore 6 del giorno dopo, divieto di consumare cibi e bevande per strada; la chiusura di cui alla precedente ordinanza sindacale numero 10 del 15 febbraio 2021 degli impianti di distribuzione automatica di bevande presenti sul territorio della città di Scafati dalle ore 18 alle ore 6 del giorno dopo.
 

Anche Angri chiude fino al 28 febbraio

 
Il Sindaco della città di Angri Cosimo Ferraioli ha adottato delle misure restrittive per l'aumento indiscriminato dei contagi. Ferraioli, infatti, ha previsto la chiusura del cimitero comunale il Pianoro (Chianiello); sospensione del mercato settimanale; chiusura asili nido, ludoteche, centri per minori; divieto di assembramenti in strada, Piazza e luoghi pubblici; chiusura al pubblico del centro comunale di raccolta dei rifiuti urbani di Angri Eco servizi; divieto di consumo cibi e bevande per strada.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2