Covid: De Luca, siamo ormai in zona rossa. Situazione ospedali pesante

05 Marzo 2021 Author :  

"Come era ampiamente prevedibile ormai siamo in zona rossa perché questo livello di contagio non si può più reggere, perché la ricaduta sulla rete ospedaliera diventa grande e alla lunga insostenibile". Lo ha detto il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. "Abbiamo già oggi un appesantimento della situazione negli ospedali, in particolare al Cardarelli. E' evidente che bisogna prendere misure eccezionali", ha aggiunto De Luca.

"Siamo di fronte ad una variante di estrema pericolosita'. Si sono registrati nei nostri territori livelli di contagio enormi nel mondo della scuola". Cosi' il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb. "La prima ragione dell'esplosione e' questa, - spiega - vi e' una diffusione generalizzata di varianti Covid in tutta Italia e come era ampiamente prevedibile. La Campania e' tra le regioni piu' esposte perche' siamo la regione a piu' alta densita' abitativa. La seconda ragione sono i comportamenti scorretti".

Vaccini: De Luca, a lavoro per produrli in Campania 

"Si sta lavorando per la produzione del vaccino in Campania. Ci sono aziende che producono farmaci che possono attrezzarsi con l'aiuto della Regione, un aiuto finanziario anche rilevante con tecnologie necessarie, i bio reattori in modo particolare per l'infilamento del vaccino". Cosi' il presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca, in diretta Fb. "E' una operazione che richiedera' non meno di 4 mesi dal momento della stipula dell'accordo - spiega - ma stiamo lavorando in questa direzione, investire alcune decine di milioni di euro per la conversione aziendale che in modo da avere la possibilita' di produrre vaccini in Campania.