AdMedia

Piano Strategico, la città metropolitana approva il Parco Progetti per 100 milioni di euro

28 Novembre 2019 Author :  
Il sindaco della C​ittà metropolitana di Napoli, Luigi de Magistris, ha presentato questa mattina, insieme con i ​consiglieri metropolitani delegati all'Ambiente, Francesco Cascone, e al Programma ​Obc, Salvatore Pace, e alla ​comandante della Polizia ​metropolitana Lucia Rea, i progetti finanziati nell'ambito del piano strategico nel campo della tutela e valorizzazione ambientale e del contrasto al dissesto idrogeologico. Un piano da 100 milioni di euro per parchi e aree verdi, gestione rifiuti e fognature, difesa delle coste, protezione civile, efficientamento energetico, piantumazione di nuovi alberi, che raggiungerà i 170 milioni per il 2021 e che toccherà tutti i Comuni della Città ​metropolitana.​ E' stato presentato anche il lavoro della Polizia Metropolitana nell'ambito del contrasto alla gestione illecita dei rifiuti e della prevenzione e repressione dei reati ambientali. Il piano strategico metropolitano per l'ambiente prevede, tra i vari interventi, la realizzazione del nuovo Parco urbano ad Acerra, per il quale l'amministrazione Lettieri ha scelto il nome di Akeru, con un finanziamento di ​6 milioni di euro​​; ​la riqualificazione del giardino pubblico di via Flavio Gioia a Meta​ di Sorrento​, per 600mila euro, la riqualificazione di tanti parchi del capoluogo, come la Villa Comunale (2 milioni), il Virgiliano (1,7 mln), il Parco della Marinella (1,7), il Parco dei Camaldoli (1,8), quello di Scampia (1​milione)​. E ancora, 2 milioni ​di euro ​per la bonifica e lo smantellamento di 104 alloggi contenenti amianto e ​1 milione per l'acquisto di automezzi per il prelievo di attrezzature stradali al servizio delle campane dei rifiuti per il ​Comune di Napoli​. Sono inoltre 20 i milioni destinati ​all'aumento della raccolta differenziata e alla diminuzione dei volume dei rifiuti ottenuta con la sottrazione dell'acqua attraverso il piano di potenziamento degli Stir di Giugliano e di Tufino (10 milioni ciascuno), mentre 8,7 milioni, sempre nel 2019, sono stati impegnati per interventi di difesa delle coste.​​​"Quando mi sono insediato​ - ha spiegato de Magistris - ho inteso assumere come impegno prioritario e strategico la difesa e la valorizzazione dell'ambiente e il contrasto al dissesto idrogeologico.​ Questi dati dimostrano che non solo abbiamo mantenuto l'impegno che ci siamo presi​,​ ma che siamo andati ben oltre. Non ci fermeremo qua, andremo avanti perché su questi temi si gioca una parte importante della vivibilità del nostro territorio​".

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2