Coronavirus: ospedali del Napoletano, corsa contro tempo nuovi letti

23 Marzo 2020 Author :  
E' corsa contro il tempo in provincia di Napoli per allestire nuovi posti letto e per reperire personale e attrezzature per curare i pazienti affetti da Covid-19. E' difficile avere una situazione cristallizzata, perche' i numeri variano di ora in ora in seguito a nuovi contagi, decessi, guarigioni e trasferimenti da un ospedale all'altro. Questa la situazione aggiornata nelle strutture delle tre Asl della provincia: ASL NA1: Restano soli sei posti utilizzabili in terapia intensiva, dei 21 disponibili, tra gli ospedali Monaldi e Cotugno. Al completo, invece, le aree riservate al ricovero ordinario e alla terapia subintensiva. Nelle strutture dell'Azienda dei Colli, che comprende Monaldi e Cotugno, i ricoveri complessivi sono 136, 127 casi confermati di positivita' al Coronavirus e 9 in attesa dell'esito dei tamponi. Al Cotugno si lavora per allestire nuovi posti letto nella palazzina da poco ristrutturata. Al Cardarelli da domani saranno disponibili 4 posti in intensiva nel padiglione H e, da mercoledi', 8 in subintensiva nel padiglione M. Si punta ad andare a regime con altri 12 posti ordinari dedicati alle malattie infettive polmonari per i casi sospetti. Sono saturi i 10 posti in terapia intensiva del Loreto Mare, convertito in ospedale Covid-19. Entro la meta' della prossima settimana saranno attivati 20 posti di degenza senza ventilazione e 20 di subintensiva. Sono 11 i posti letto occupati nella terapia intensiva del Policlinico Federico II di Napoli. L'azienda ospedaliera universitaria ha attivato, in totale, 41 posti letto per rispondere all'emergenza. Di questi, 13 sono in terapia intensiva e 4 nel reparto di malattie infettive, ai quali dovrebbero aggiungersene altri 10 in questa settimana. Dal 6 al 20 aprile dovrebbero essere completamente operativi i 72 posti, suddivisi in tre moduli prefabbricati da 24, nell'area attigua all'Ospedale del mare. Sono quattro gli ospedali che accolgono i contagiati da coronavirus. A Giugliano sono disponibili 4 posti in terapia intensiva, uno in piu' a Frattamaggiore, 4 posti di intensiva e 5 di subintensiva a Pozzuoli, mentre sull'isola di Ischia ci sono 2 posti in intensiva e 4 in subintensiva. Al momento si e' molto vicini all'esaurimento totale delle disponibilita'. ASL NA3: Anche qui sono 4 le strutture che accolgono pazienti affetti da Covid-19. Gia' prima della diffusione del virus, erano disponibili 22 posti di terapia intensiva, 8 a Castellammare di Stabia e a Nola, 6 a Sorrento. Per fronteggiare l'emergenza si e' deciso di riorganizzare l'attivita' del presidio di Boscotrecase, diventato 'Covid hospital' con 20 posti letto di terapia intensiva, 30 di subintensiva e 20 di pneumologia. Nonostante l'aumento delle disponibilita', anche qui la situazione resta critica, con pochissimi posti rimasti liberi.

Punto Stabia News

Punto Stabia News è un giornale online che si occupa del territorio tra Castellammare, i Lattari e la Penisola Sorrentina. 

CONTATTACI: 

redazione@puntostabianews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178