A Sarno inaugurata "Piazza Cittadinanza Attiva Umanitaria", donata dai Lions

26 Giugno 2017 Author :  

“Ogni volta che si entra in una piazza, ci si trova nel mezzo di un dialogo”: è la sensazione che si è avuta immettendosi nello spazio aperto degli ex giardini giudice di pace dove i lions di due clubs Nocera ed Agro e San Valentino Sarnica Gens hanno incontrato autorità, amici ed abitanti di Sarno per la cerimonia di inaugurazione e per la Charter.
La piazza con il suo anfiteatro multicolore , quasi un arcobaleno in terra e la targa dipinta da ragazzi “speciali”, come un’antica “agora” è stata per un pomeriggio luogo di incontro tra autorità amministrative, lionistiche e gente comune.
E’ risultato vincente il format voluto da Angelica Sarno, presidente del club lions San Valentino Sarnica Gens: andare incontro alla gente in semplicità, tra chioschetti di bevande e frutta fresca.
Si attua così pienamente la mission dei lions che si adoperano in tutto il mondo da cento anni per il culto dell’amicizia , per l’amore verso il prossimo e per il servizio disinteressato.
Alla presenza del Governatore del Centenario Renato Rivieccio, del Past Direttore Internazionale Ermanno Bocchini, del Sindaco di Sarno dott. Giuseppe Canfora è iniziata la manifestazione con l’esecuzione dell’inno nazionale da parte del coro Piccoli Cantori della scuola primaria San Francesco Saverio diretto dal Maestro Angela Pappacena e accompagnato al pianoforte dal Maestro Giovanni Lucibello; è seguita la benedizione della targa da parte del parroco don Carmine Cialdini.
Poi gli interventi della presidente Angelica Sarno, del Sindaco Dott. Giuseppe Canfora che si è dichiarato soddisfatto dell’iniziativa frutto della collaborazione tra amministrazione ed associazione lions. “Nel giro di dieci giorni- ribadisce il sindaco- la piazza sarà dotata di giostrine e di scivoli sì da diventare luogo di svago e d’incontro per bambini ed adulti”.
Il Past Direttore Internazionle Ermanno Bocchini , con il suo intervento sempre efficace e profondo, ha ricordato le cento piazze intitolate alla “Cittadinanza attiva”in tutto il Distretto 108 ya .
Poi l’immissione di nuovi soci nel club San Valentino Sarnica Gens che si arricchisce di nuova linfa per l’attuazione di progetti futuri che riguardano il territorio con le sue esigenze, i problemi dei più deboli e dei diseredati.
Si passa alla consegna delle eccellenze nella società da parte di Pasquale Bruscino : per l’area politica al dott. Giuseppe Canfora per la capacità di esercitare la cittadinanza attiva umanitaria attraverso una rete di collaborazione tra amministrazione e realtà associative.
Per l’area cultura è stata assegnata a Sarno Film Festival per la valorizzazione delle differenze culturali e la tutela dei diritti umani.
Per l’area piccolo artigianato è stata assegnata a Immacolata Capaldo che senza essere lions attua la mission tra ragazzi “speciali”.
Per l’area sportiva è stata assegnata a Francesco Origo Presidente della Polisportiva Sarnese 1926 per le sue qualità etiche e morali e per la dedizione ai giovani che cerca di preparare e forgiare come uomini oltre che come giocatori.
Infine il Passaggio della campana tra la presidente uscente del club San Valentino Sarnica Gens Angelica Sarno ed il Presidente incoming Luigi Ferrara.
Un momento importante è stato lo scambio di doni tra i presidenti ed il Governatore del Centenario che ha fatto un intervento tutto elogiativo per un’iniziativa così importante per i lions e per i cittadini di Sarno. La cerimonia si è conclusa con la consegna del Melvin Jones alla Presidente Angelica Sarno, premio meritatissimo per l’impegno profuso, per gli obiettivi raggiunti e per il suo fare “ lionismo” nel senso più alto del termine