Sarno. Treno passa con la barriera aperta, tragedia sfiorata. L'amministrazione difende la Viscardi e chiede incontro con Eav

04 Agosto 2018 Author :  

Il treno passa ma le sbarre restano aperte: tragedia sfiorata in pieno centro a Sarno. Il fatto si è verificato alle ore 16 circa, in via Roma, passaggio a livello della Circumvesuviana, a Sarno. Per fortuna non ci sono state conseguenze per persone o cose. Sul posto sono intervenute le forze dell'ordine i vigili urbani e la polizia del locale commissariato, oltre agli assessori Gianpaolo Salvato, Vincenzo Salerno e Gaetano Ferrentino che subito si sono attivati per chiedere spiegazioni all'Eav sul grave disguido. I disagi per circa due ore con i treni che passavano mentre a segnalare il pericolo si sono messe le forze dell'ordine. L'Eav dal canto suo fa sapere che tutti i sistemi di sicurezza sono stati ripristinati e che quindi la situazione è tornata alla normalità.

Qualche settimana fa la decisione dell'Eav di abolire la presenza del custode al passaggio al livello in pieno centro città e nonostante il parere sfavorevole dei vigili urbani e l'esposto in Procura da parte dell'amministrazione comunale l’Eav Srl ha ritenuto opportuno eliminare il manovratore delle sbarre in via Roma, arteria principale della città, che si trova a ridosso anche di istituti scolastici. L’assessore al contenzioso ed ai trasporti, Eutilia Viscardi, si era messa di traverso sulla decisione inviando l'esposto alla Procura della Repubblica di Nocera Inferiore per avviare accertamenti valutando eventuali violazioni. Ma la decisione è arrivata nonostante il parere contrario della polizia municipale, del sindacato Orsa e dell’amministrazione comunale. Una scelta da parte di Eav presa solo qualche settimana fa e per cui oggi intanto ci stava scappando il morto.

Eav presenta esposto contro l'assessore Viscardi per procurato allarme, la Giunta e l'intera amministrazione Canfora risponde

Il Sindaco Canfora e l’Amministrazione Comunale rendono noto che il passaggio a livello di via Roma è tornato funzionante, per cui non si è resa necessaria la chiusura della strada. Non appena sono arrivate le prime segnalazioni sul “blocco delle sbarre”, si sono recati sul posto sia i Vigili Urbani che esponenti della Giunta per porre rimedio alla problematica. Da tempo l’Assessore ai Trasporti Eutilia Viscardi, venuta a conoscenza della intenzione della EAV di trasportare i comandi all’interno della stazione, avendo ricevuto comunicazioni allarmanti da parte dei sindacati dei ferrovieri, aveva espresso il diniego dell'Amministrazione Comunale, invitando l'azienda a concordare una soluzione alternativa, ed aveva provveduto ad informare i Vigili Urbani di Sarno che avevano verbalizzato la situazione di pericolosità del passaggio a livello, nonché aveva provveduto ad informare la Procura della Repubblica. In risposta la EAV, ritenendo di avere tutti i pareri tecnici, aveva rimosso il casellante e presentato un esposto nei confronti dell’Avv. Viscardi per procurato allarme. I fatti dimostrano che il timore della stessa, che si riserva di riferire quanto successo agli organi competenti, era fondato. Nei prossimi giorni l’Amministrazione Comunale si ripromette di incontrare i vertici della EAV per farsi portavoce degli interessi dei cittadini e trovare una soluzione che possa assicurare la sicurezza e la tranquillità di tutti.

L'intervento della senatrice del Movimento Cinque Stelle Luisa Angrisani

In merito al passaggio del treno con la barriera alzata, in via Roma a Sarno, interviene la senatrice del MoVimento 5 stelle Luisa Angrisani.

“Ho provveduto a contattare immediatamente i nostri portavoce in Regione, affinché presentino un'interrogazione al governatore De Luca, all'assessore ai trasporti e ai dirigenti affinché si faccia chiarezza su questo grave episodio.
Dobbiamo risolvere subito la questione, prima che a settembre inizino le scuole. Mi sembra evidente che il sistema di automazione che gestisce il passaggio a livello di via Roma a Sarno sia andato in tilt. Le sbarre non si abbassate, non si sa ancora perché ma quello che è certo è che solo la fortuna ha evitato il peggio. Su quanto è accaduto va fatta chiarezza, sono intervenute le forze dell'ordine che sono certa avranno relazionato tutto quanto successo. A breve inizieranno le scuole e questo è un ulteriore motivo, affinché tutto ciò non accada più, non possiamo permetterci di far correre alcun pericolo a tanti ragazzi mentre vanno a scuola. Il Meetup di Sarno organizzerà a breve una raccolta firme per chiedere al sindaco e alla Regione che venga ripristinata la vecchia tipologia di custodia che prevedeva l'addetto al passaggio a livello”.

Punto Agro News

PuntoAgronews è un giornale online che si occupa del territorio tra l'Agro Nocerino Sarnese e la Costiera Amalfitana. 

CONTATTACI: 

redazione@puntoagronews.it

Via Nazionale, 84018 - Scafati

Tel. 3285848178

 

 

Publica Blu Trasp2